p.  g.  s  -  portable  group  show   -   urs  breitenstein  .  samantha  clark  .  amanda  currie  .  josef  dabernig  .  

dellbruegge  & de  moll  .  lucy  day  .  doris  frohnapfel  .  regina  huebner  .  rogelio  lòpez  cuenca  .  mathilde  ter  heijne  . terry  smith  .   zhou  tiehai  .  anna  willieme  ...

project  curated  by  domenico  scudero  and  roberto  annecchini  with  art  critical  texts  in catalogue / object "p. g. s. - portable group show", edition change, rome

change  -  studio  d'arte  contemporanea,  rome;  06   12   2001   -   31   01   2002 

 

amanda  currie, ..., installation, project  'p.  g.  s.  -  portable  group  show',  change  -  studio  d'arte  contemporanea,  rome,  2001.  photo  courtesy  domenico  scudero
amanda currie, ..., installation, project 'p. g. s. - portable group show', change - studio d'arte contemporanea, rome, 2001. photo courtesy domenico scudero

 

... Nel lungo e prospettico percorso realizzato da Change questa identità spesso marginale e sovversiva,

appunto situazionista, si è concretizzata in esibizioni spericolate, 

assorbite dalla memoria del pubblico dell'arte solo come racconto, documentazione storica.

La particolarità quindi di P. G. S. risiede non soltanto in una maggiore aderenza storica a quelle identità sollecitate

da una visione molto vissuta, ma anche e soprattutto nella tensione

con una sorta di micro storia realizzata nel particolare dettaglio dell'esperienza di Change.

Il rimando lucido e sintetico a quelle presenze maggiuormente indicative nel percorso di questo spazio sperimentale

fanno in certo modo di P. G. S. una sorta di piccolo museo dell'avanguardia contemporanea. 

 

Domenico Scudero, by "p. g. s. - portable group show", catalogue p. g. s. - portable group show',2001

and catalogue change + partner 2001-2005, 2005.

 

.  .  .

 

detail  images  exhibition  project  :  amanda  currie  .  urs  breitenstein  .  samantha  clark  .  josef  dabernig  .  dellbruegge  &  de  moll  .  rogelio  lòpez  cuenca  .   terry  smith  .  mathilde  ter  heijne  .  anna  willieme,  change  -   studio  d'arte  contemporanea,  rome,  2001.  photos courtesy  archive  change  +  partner

 

 

... Modello processuale di stabilità dialettica e passaggio consequenziale "stato di cose"

per ri-andare nel cammino di dilatazioni e restringimenti che appartengono alla coscienza della nostra memoria e storia. Una condizione privata da "praticare" e "abitare".

 

Roberto Annecchini, by 'pratica di percorribilità",

catalogue p. g. s. - portable group show, 2001 and catalogue change + partner 2001-2005, 2005.